STUFE TRADIZIONALI

La stufa tradizionale rappresenta il sistema di costruzione più antico e più diffuso. È costituita da un basamento, una camera di combustione in materiale refrattario, un giro fumi in refrattario e un rivestimento esterno in mattonelle di maiolica.
Cuore della stufa è il giro fumi, il quale svolge la funzione di convogliare i fumi caldi provenienti dalla combustione attraverso un percorso a serpentina in cui il calore è ceduto al materiale refrattario che a sua volta lo trasmette all'esterno; due cariche di legna al giorno sono sufficienti per garantire il fabbisogno energetico giornaliero.
La stufa, inoltre, può essere fornita con chiusura centralizzata dell'aria di combustione, annullando così i tempi d'attesa per la chiusura dello sportello.
Scarsa manutenzione e lunga durata della costruzione sono le caratteristiche peculiari.

Vi è anche la possibilità di realizzare stufe MODULARI, ovvero preassemblate in sede, con i vantaggi di un prezzo contenuto, montaggio veloce e non invasivo, mantenendo le stesse caratteristiche del sistema tradizionale.